November 19, 2013

Meeting Gloria Estefan

Me and Gloria Estefan

Incredible experience meeting Gloria Estafan, the queen of all latin musical artists!
She sold more than 100 million albums, won 7 Latin Grammys and has a show about her life on Broadway.
The public of the Latin Billboard Conference was waiting for her in excitement.
A very elegant lady appeared. Extremely classy in her black suit. High heels Louboutins. Rosary beads around her neck, I suppose she got it in Rome from where she had just arrived after meeting Pope Francis.
Gloria told us about her difficult childhood, how she met Emilio, her long time husband and business companion, about the tragic accident that broke her back in 1990, how music helped her during her entire life.

As a smart woman and mother (her daughter decided to study at the Berklee College of Music) Gloria didn’t spare suggestions to young artists in the crowd: “You have to be honest. You have to be you. Do it because you love it and not because you want to be famous, because fame is not what you think. And especially now that sometimes the monetary rewards may not be there. It even gets more to the core of doing music and art for the sake of putting it out into the cosmos. Stick to your guns. Don't let anybody tell you no. You have to persevere. If one door closes you have to find another way. Do music for the sake of the music and the success will come. Don't focus on the prize being fame or fortune or whatever.” And finally added “Have a day job” as she did: “I was an interpreter at Miami International Airport and was studying to become a psychologist when I began my career”.

Great inspiration to me. I have been loving her music for years and having the chance to get to know her personally was great!

Gloria Estefan, Latin Billboard Music Conference 2013

Gloria Estefan and Leila Cobo

Gloria Estefan, Leila Cobo, Emilio Estefan

November 5, 2013

People, I'm back!

Final Buscando el Exito Premium
Here I am girls, I know I have been away for a while…actually I haven’t published but I kept on writing articles for the blog, so I will update you on everything.

Let me tell you, Kelman won second position at Buscando el Exito Premium (talent tv show).
We then presented a live show in Santo Domingo (#Kelmanista The-Concert).
We are now working on the new single and video. And new songs for the upcoming album, too.
I’d like to thank all the fans, not just Dominican ones, who everyday show their love.
To follow Kelman: www.kelmanmusic.com
Thank you so much!
-----

Eccomi qui ragazze, lo so sono sparita per un po’ … in realtà non ho pubblicato ma ho continuato a scrivere per il blog, quindi pian piano vi metterò al corrente di tutto.

Per quanto riguarda Kelman, Buscando el Exito Premium si è concluso con la vittoria della seconda posizione. Ci siam subito messi all’opera e abbiamo presentato un concerto #Kelmanista The-Concert a Santo Domingo.
Ora ci stiamo preparando alla pubblicazione del nuovo singolo, del quale gireremo un videoclip.
Inoltre sono già in creazione nuovi pezzi per il prossimo album.
Vorrei ringraziare tutti i fans, non solo domenicani, che ogni giorno danno dimostrazioni d’affetto.
Per seguire Kelman: www.kelmanmusic.com
Grazie mille!

Final Buscando el Exito Premium, Winners

El Premio

#Kelmanista TheConcert

#Kelmanista The Concert

#Kelmanista The Concert



August 16, 2013

It's a Cool Chicks world!


Four years ago I met an extraordinary woman, Dawn Nylund-Brenner.
I was immediately impressed by her charme, beauty and intelligence. She was very nice but clearly very strong.
It was so easy to connect with her, I think due to her pure spirit…but I didn’t know at the time. We just kept in touch. We didn’t know each other very well but she felt familiar to me.
I knew her as a cool mum but she had been a really successful professional: she travelled the world working as Britney Spears Production Coordinator, in a NYC Public Relation firm. And now she’s an entrepreneur: she recently launched her first fashion line “Cool Chicks Club”.
It’s a collection of quality t-shirts (enzyme wash for ultra-soft feel, best cotton) portraying character Charlotte, a little cute chick doing a variety of activities she’s passionate about.
The idea is to create a club that brings women together, empowers them, embraces their confidence and passions. The message is simple… Be cool, Be kind, Be yourself!
“We want ALL women to acknowledge their inner coolness and to be proud of who they are.  It’s our goal to advocate safety, wellness and empowerment to women in need by donating a portion of our sales to different women’s charitable organizations” says Dawn.
I already choose mine…even more than one…I am a cool chick who rocks, reads, dances and sunbathes!
You can’t miss the club! Visit www.coolchicksclub.com
It’s a great idea for gifts … they arrive in a super-original package, trust me!









Dawn and her family

August 15, 2013

Who's the King? Robbie Williams!

Me & my brother waiting for the show to start

Many of you asked me to talk about Robbie Williams’ concert in Milan so here it goes.

It wasn’t the first time I saw Robbie performing live and I was sure I wouldn’t be disappointed. Once again he confirmed to be the greatest entertainer on earth. Every single gig is a guarantee, an amazing show.

A long day outside the stadium to get to see the show from first rows, tired and hot with another 60.000 people, many in bathing suit due to the summer temperature. Then he comes on stage and it’s all one. Thousands singing together every single song on the track list. Pure energy.

Robbie empathizes with the crowd from the very first instant, San Siro gets on fire, in the hearts, voices, camera flashes, stage fireworks.

It’s impossible not to be overwhelmed, even if you are the most sceptical one, even if you came to accompany someone or to write a piece for your newspaper.

Robbie is a wizard with top hat and magic stick. You have to surrender his magic.

Everything is so spectacular that if it wasn’t for him it would seem fiction. But Robbie is authentic. Sweat and soul. He seems to give himself physically to each one of us. You can feel his true emotion.

He’s a superstar, a professional, a fearless showman. He holds up tight to the King of Pop crown.

If you haven’t ever seen him live you can not even imagine his energy and ability on stage.

A royal show, with a big crown in the centre and several huge Robbie’s heads (with special effects, balloons, fireworks, water, morphing). Just him and his image repeated again and again.

There are no dancers. You don’t even mind, he’s enough. You can’t take your eyes off  him anyway.

Everything around him, lights, effects, pyros are just a frame. What moves the crowd is his intense voice, his adrenaline attitude and that indefinable something special.

Final goodbye, tired but always smiling, with “Angels” vibrant emotion that no one who was there will ever forget.

Rob, thanks once again!

-----

 

Molti di voi mi hanno chiesto di pubblicare qualcosa sul concerto di Robbie Williams a Milano, eccovi accontentati.

Non era certo la prima volta che vedevo Robbie dal vivo, ed ero sicura che le mie aspettative non sarebbero state tradite. Robbie ha confermato per l’ennesima volta di essere il più grande entertainer al mondo. Ogni suo concerto è una garanzia, uno show indimenticabile.

Una lunga giornata in coda per godersi lo spettacolo dalle prime file, esausti e accaldati tra 60.000 persone, molti in costume per il clima rovente. Poi entra in scena lui e tutto diventa una cosa unica. Migliaia di persone cantando all’unisono ogni canzone in scaletta. Energia pura.

Robbie empatizza col pubblico dal primo istante, San Siro s’infiamma, nei cuori, nelle voci, nei flash dei cellulari, nei fuochi d’artificio che sparano dal palco.

Non puoi non essere coinvolto, anche se sei il più scettico tra gli scettici. Anche se sei lì per accompagnare qualcuno o per scrivere un pezzo per il tuo giornale.

Robbie è un mago con cilindro e bastone. Inevitabile cedere alla sua magia.

Tutto è cosi spettacolare che se non fosse lui ti sembrerebbe una finzione. Invece Robbie è autentico. Sudore e anima. Sembra darsi fisicamente a ognuno dei presenti. Si sente la sua sincera emozione.

E’ una superstar, un professionista, uno showman senza paura. Si tiene ben stretta la sua corona di Re del Pop.

Credo che chi non l’hai mai visto dal vivo non si possa ben rendere conto della sua carica e capacità sul palco.

Uno show da re, con tanto di enorme corona al centro e la sua effige gigantesca riprodotta in diversi testoni con effetti speciali (palloncini, lanciafiamme, getti d’acqua, morfing). Sempre e solo lui. La sua immagine ripetuta all’infinito.

Non ci sono ballerini. E nemmeno te ne accorgi, basta lui. Tanto non riesci a staccargli gli occhi di dosso. Tutto quello che c’è attorno, luci, paillettes, gigantografie sono comunque una cornice. Quello che muove il pubblico è la sua voce intensa, il suo adrenalinico carattere e quel qualcosa indefinibile che o c’è o non lo puoi creare.

Saluta stanco ma sorridente con un finale col botto, “Angels” emozione vibrante che nessun presente potrai mai dimenticare.

Rob, grazie ancora una volta!











 

 




April 5, 2013

Danilo Iasi: cronaca di un successo annunciato!


Dicono che il mio talento sia scoprire talenti. Beh non è un caso il nome del blog!
Qualche mese fa ho conosciuto un giovane artista, un ragazzo talmente creativo e vulcanico che mi è impossibile identificarlo in un’unica categoria.
Danilo sperimenta, scatta, ha visioni, pensa, costruisce, recita, immagina, respira l’essenza delle cose, va oltre, distrugge e ricostruisce, inventa, assembla, colora, sfuma, perde e ritrova, assorbe, cerca, si domanda, si risponde.
Danilo è trasparente. E’ l’essenza delle cose. In mezzo a tanta apparenza lo noti subito.
Con intelligenza acuta coglie qualsiasi dettaglio e con profonda sensibilità l’animo di chi sta davanti alla sua macchina fotografica.
Vien da chiedersi come possa stare tutto dentro a una persona cosi giovane e apparentemente esile. Beh in vita mia ho incontrato poche persone cosi forti, caparbie e sicure. Sono certa che sia destinato a grandi imprese, a creare cose belle, a raccontarci storie interessanti. Cieco chi non si è ancora reso conto della sua grandezza.
Ha fotografato me e Kelman durante una delle nostre riunioni creative e ora sta collaborando alla parte visiva per il lancio del nuovo cd. E’ talmente positivo che non potevamo non coinvolgerlo in questo progetto…per il disco successivo vedremo di farlo venire anche a scattare la foto di copertina!
Vi lascio con qualche suo scatto e un video ("Memory").
Segnatevi questo nome: Danilo Iasi. Sentirete molto parlare di lui!




Arianna & Kelman by Danilo Iasi



© Danilo Iasi


© Danilo Iasi

© Danilo Iasi

© Danilo Iasi

Danilo Iasi © Christian Faso


March 31, 2013

Marco Mengoni è #prontoacorrere


Avevo promesso di raccontarvi qualcosa in più di Marco…in questi giorni con l’uscita dell’album #prontoacorrere e l’imminente tour è indaffaratissimo tra interviste, incontri, partecipazioni live. Un media tour eccellente per un’interessante progetto. Marco si butta nella mischia incontrando i fans in centri commerciali, librerie, negozi di dischi per firmare autografi, come si faceva un tempo quando non bisognava essere divi a tutti i costi.
Mi piace il team di giovani che lo affianca. Idee innovative. Nuova energia nell’ambiente discografico! Il disco è stato presentato all’Accademia di Belle Arti di Brera, tra i giovani creativi che hanno collaborato alla parte grafica del progetto.
Ho trovato tra l’altro interessanti le collaborazioni per questa produzione con Mark Owen dei Take That, Gianna Nannini, Cesare Cremonini.
Mi piace il suo stile, uno dei pochi italiani veramente internazionalizzabili.
Marco è anche già un’icona fashion. Sembra modello professionista nelle foto delle campagne pubblicitarie per Hugo Boss e Lozza. Se non fosse cosi bravo lo massacrerebbero.
Eppure piace e sorprende. I commentini sarcastici da talent star con lui si possono solo sgretolare sotto il peso di un vero talento.
Lo aspettiamo a rappresentare il nostro paese all’Euro Festival e a portare in giro la nostra bandiera nel mondo!





February 16, 2013

L'essenziale trionfo di Marco Mengoni


Marco Mengoni Vincitore del 63° Festival di Sanremo

Marco Mengoni ha aperto e chiuso la 63° edizione del Festival di Sanremo.
Il più elegante e raffinato ha conquistato tutti. Acclamato e applaudito dal pubblico in teatro, dalla giuria, dai telespettatori. Meritatissima vittoria.
L’essenziale” è un pezzo che ti entra subito ed è destinato a restare.
Questo grande artista ha saputo come sempre dare un’interpretazione unica.
Non mancava nulla. Voce, emozione, teatralità, classe, passione, umiltà e soprattutto un’incredibile connessione con la gente. Diretto è arrivato all’animo. Non è da tutti. Riuscire a fermare il mondo in movimento, catalizzare lo sguardo su di sé ed emozionare. Questo è l’essenziale di un vero artista. Tutto il resto? Parole inutili.
Congratulazioni Marco!
E voi che ne pensate? A lui sarà dedicato anche il prossimo post….


Elegante in Ferragamo nella prima serata

Omaggio a Luigi Tenco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...